GUIDA al METODO VLCKD
della Linea ES Nutrizione

Linea ES Nutrizione è una linea di prodotti funzionali sviluppati per un percorso dietetico alimentare di VLCKD (Very Low Calories Ketogenic Diet) su prescrizione medica che vi aiuterà a perdere massa grassa in eccesso e a mantenere i risultati raggiunti nel lungo periodo. 

LE FASI FONDAMENTALI del vostro PERCORSO DIETETICO saranno:

  • Prefase
  • Fase Attiva (VLCKD): Intensiva o mitigata
  • Fase di reintroduzione
  • Fase di mantenimento

FASE 1

Prefase

è una fase depurativa preparatoria che serve a migliorare:

  • la flessibilità metabolica con riduzione dell’insulino-resistenza
  • la funzione epatica
  • i processi digestivi
  • la flora batterica intestinale

FASE 2

Fase attiva (VLCKD): INTENSIVA

Prevede l’utilizzo solo di alimenti funzionali della LINEA ES NUTRIZIONE

  • Nella donna: 4 alimenti sostitutivi della Linea ES Nutrizione (considerando un peso ideale tra i 55 e i 65 kg)
  • Nell’uomo: 5 alimenti sostitutivi della Linea ES Nutrizione (considerando un peso ideale tra i 70 e gli 80 kg)

FASE 2

Mitigata

Prevede l’utilizzo durante la giornata di un pasto proteico con alimenti naturali (carne, pesce, uova, tofu).

QUINDI:

  • nella donna 3 pasti con alimenti sostitutivi della Linea ES Nutrizione + un pasto proteico con alimenti comuni (considerando un peso ideale tra i 55 e gli 65 kg),
  • nell’uomo 4 pasti con alimenti sostitutivi della Linea ES Nutrizione + un pasto proteico con alimenti comuni (considerando un peso ideale tra i 70 e gli 80 kg).

FASE 3

Fase di reintroduzione

E’ fondamentale la reintroduzione di carboidrati secondo un preciso timing e prediligendo l’utilizzo di carboidrati complessi a basso carico glicemico.

FASE 4

Fase di mantenimento

E’ consigliato un equilibrato stile di vita alimentare ed una regolare attività fisica per il mantenimento a lungo termine degli obiettivi raggiunti (consigliata dallo specialista).

PRIMA DI INIZIARE

IL VOSTRO PERCORSO...

Verificate di aver ordinato il numero corretto di pasti proteici e integratori alimentari della Linea ES Nutrizione.

Ricordatevi di assumere sempre il numero dei pasti giornalieri e integratori alimentari prescritti dal vostro medico: mai saltare un pasto anche se non avete fame; potrebbe provocare la riduzione della massa muscolare e rallentare il vostro dimagrimento!
Assumere tassativamente almeno 2 litri di acqua al giorno per evitare accumulo di tossine a livello dei reni e del fegato.
È consigliata una moderata attività fisica aerobica utile per mantenere il tono muscolare e l’elasticità cutanea. Un’attività fisica troppo intensa è sconsigliata perché aumenterebbe la richiesta energetica che, in un regime cosi ipocalorico e ipoglucidico, andrebbe a scapito della massa muscolare.
Previous slide
Next slide

Cosa è permesso e cosa è vietato durante il PERCORSO DI DIMAGRIMENTO

CONDIMENTI AMMESSI:

  • Erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, origano, salvia, timo, rosmarino, etc.).
  • spezie e aromi (pepe, peperoncino, zafferano, curry, curcuma, cumino, cannella, etc.).
  • olio extravergine di oliva
  • oli vegetali spremuti a freddo
  • burro
  • sale e dado.

BEVANDE AMMESSE:

  • Acqua: l’assunzione del corretto quantitativo di acqua (minimo 2 litri al giorno) è strategico ai fini del suo dimagrimento e del suo benessere.
  • Tè: (nero, verde, bianco, al gelsomino, deteinato, etc.).
  • Caffè: (normale oppure decaffeinato senza aggiunta di latte).
  • Cola zero, tè zero: (leggete le etichette: i glucidi o zuccheri devono essere pari a zero), in modiche quantità.

VERDURE AMMESSE:

  • Verdure non amidacee: verdure a foglia (lattuga, valeriana, insalata belga, rucola, cicoria, indivia, scarola, etc.), biete, broccoli, cardi, cavolfiore, cavolo, cavolo broccolo, cavolo verde ramoso, cavolo cappuccio, cavolo cinese, cetriolo, cime di rapa, fiori di zucca, finocchio, funghi (champignon, ovuli, porcini), germogli di soia, peperoni verdi, ravanello, radicchio rosso e verde, sedano, spinaci, zucchine.
  • Verdure amidacee: (max 200 g al giorno pesata a crudo/ca.160g pesata cotta): asparagi, melanzane, carciofi, cavolini di Bruxelles, fagiolini, pomodori, peperoni rossi e gialli, rape, tarassaco, zucca gialla.

CONDIMENTI VIETATI:

BEVANDE VIETATE:

ERRORI FREQUENTI

Leggere attentamente l’elenco sotto riportato per evitare di commettere gli errori alimentari che potrebbero interrompere o ridurre il VOSTRO DIMAGRIMENTO

  1. Assunzione di farmaci contenenti zuccheri (saccarosio, fruttosio, glucosio, lattosio, maltosio, miele, etc.) in particolare sciroppi, bustine, compresse effervescenti, granuli omeopatici.
  2. Assunzione di farmaci contenenti alcol: estratti fluidi, tinture madri, etc.
  3. Tisane con frutta essiccata o zuccherata.
  4. Hamburger di carne confezionati (possono contenere pane o farine).
  5. Caffè d’orzo e caffè al ginseng.
  6. Dolcificanti in bustine (possono contenere lattosio).
  7. Eccesso di verdure o verdure non concesse.
  1. Assunzione di farmaci contenenti zuccheri (saccarosio, fruttosio, glucosio, lattosio, maltosio, miele, etc.) in particolare sciroppi, bustine, compresse effervescenti, granuli omeopatici.
  2. Assunzione di farmaci contenenti alcol: estratti fluidi, tinture madri, etc.
  3. Tisane con frutta essiccata o zuccherata.
  4. Hamburger di carne confezionati (possono contenere pane o farine).
  5. Caffè d’orzo e caffè al ginseng.
  6. Dolcificanti in bustine (possono contenere lattosio).
  7. Eccesso di verdure o verdure non concesse.

PICCOLI EFFETTI COLLATERALI

COME RISOLVERLI

MAL DI TESTA

Potrebbe manifestarsi nei primi 2/3 giorni dall’inizio della dieta: chiedete consiglio al vostro medico per l’eventuale assunzione di un analgesico che non contenga zuccheri.

ALITOSI

È un piccolo inconveniente a dimostrazione che si sta rispettando perfettamente il protocollo dietetico: chiedete consiglio al vostro medico per attenuarne il disagio o utilizzate uno spray per l’alito ovviamente privo di zuccheri (leggete attentamente le etichette).

FAME PERSISTENTE

Nel caso di fame, potete assumere in più nel corso della giornata: un alimento sostitutivo della Linea ES Nutrizione ad esclusione di barrette, pasta e riso. Se la sensazione di fame è eccessiva e persiste per oltre 5 giorni, chiedete consiglio al vostro specialista.

CRAMPI

Verificate con il vostro specialista l’integrazione di sali minerali della Linea ES Nutrizione necessaria. Mantenete costante l’attività fisica svolta abitualmente senza incrementarla.

STITICHEZZA

Stitichezza durante la dieta: attenzione all’idratazione assumete almeno 2 litri di acqua al giorno, chiedete consiglio al vostro specialista se i sintomi persistono.

DIARREA

Molto rara, è dovuta in generale al cambio repentino delle abitudini alimentari. Chiedete consiglio al vostro specialista.

Decidi oggi di trasformare la tua vita...
Contattaci e inizia il cambiamento